Vitinia, operaio e spacciatore. In manette un pusher

18/1/2016 – Arrotondava lo stipendio da operaio spacciando. Nel corso di un mirato servizio antidroga, i carabinieri della locale Stazione hanno arrestato un giovane operaio di Ostia, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Già da qualche giorno i carabinieri stavano osservando i suoi spostamenti. Una stretta sorveglianza che l’altra sera, poco dopo le 22 ha portato i militari a fermarlo e a controllarlo in largo Castel Bolognese a Vitinia. Nel corso della perquisizione, trovato in possesso di due dosi hashish e 130 euro, possibile provento dell’attività di spaccio. Successivamente, i militari hanno perquisito la sua abitazione dove hanno rinvenuto altri 22 grammi della stessa sostanza, già suddivisi in dosi; per il pusher sono scattate le manette ai polsi. Il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here