Parco Leonardo rubano nelle auto in sosta e tentano di investire una guardia giurata

foto Stefano Sciascia

5/1/2016 –  Panico nella tarda mattinata di oggi a Parco Leonardo a Fiumicino. Poco dopo le 13,30 due uomini su un’auto rubata hanno cercato di investire una guardia giurata.

Tutto è iniziato alle 12,45 quando la polizia è intervenuta nell’area residenziale e commerciale dopo la segnalazione di alcuni furti in corso nell’area shopping. Due uomini – descritti come alti e robusti e dalla pelle olivastra – erano stati notati mentre si aggiravano nel parcheggio esterno con l’obiettivo di forzare le numerose auto presenti grazie all’avvio dei saldi. Rapidamente individuati, i balordi sono saliti a bordo di una Fiat Bravo e si sono dati alla fuga, inseguiti dai poliziotti, andando anche a scontrarsi con diverse auto in sosta e riuscendo infine a sfondare la sbarra di uscita dopo aver divelto i ‘panettoni’ di cemento posti a protezione dell’area. Ad attenderli però all’ingresso hanno trovato una guardia giurata che nel tentativo di bloccarli si è parata loro davanti. Una presenza che non ha intimorito i ladri che anzi hanno ingranato la marcia e dopo aver sfondato la sbarra di accesso al parcheggio hanno cercato di investire il vigilantes che solo grazie alla prontezza di riflessi è riuscita a lanciarsi di lato e mettersi in salvo rimanendo solo lievemente ferita.

Poi la fuga inseguiti sempre dai poliziotti che nell’estremo tentativo di fermare i due hanno esploso alcuni colpi di pistola in aria della Beretta 92 Fs di servizio nell’area di via Brunelleschi. Neanche questo ha però bloccato il duo che poco dopo ha abbandonato l’auto – risultata rubata lo scorso dicembre a Montespaccato – nell’area scarico del supermercato Md via della Pisana ha abbandonato l’auto. Al suo interno sono state rinvenute diverse valigie e documenti probabilmente sottratti agli avventori del centro commerciale e sono in corso i rilievi della Polizia scientifica.
I primi accertamenti condotti presso il luogo del rinvenimento dell’auto hanno consentito di estrapolare alcune immagini mediante delle telecamere esterne che ritraggono 2 uomini mentre scendono dall’autovettura e le cui identità sono in corso di accertamento.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Ostia e gli agenti del commissariato di Fiumicino agli ordini della dottoressa Angela Cannavale che hanno avviato le indagini battendo a tappeto anche i campi rom della zona.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here