Ostia, riunione della Caritas. Tema gli sgomberi senza confronto

19/1/2016 – Lo sgombero della pineta dell’Acqua Rossa sarà uno dei temi fondamentali che saranno discussi venerdì alle 18,30 nel salone della Chiesa di Santa Monica durante l’assemblea territorio del volontariato. L’incontro voluto dalla Caritas dal titolo “Ostia: periferia e bellezza di una città dilatata” vuole essere l’occasione per avviare un dibattito ed un confronto. “Nell’assemblea – spiega in una nota Don Franco alla guida della Caritas –  si vuole sottoporre all’attenzione la situazione di grave disagio che una politica dello ‘sgombero senza alternativa’ sta provocando in tanti cittadini-persone senza che si aprano tavoli di confronto e di dialogo sulle potenzialità collaborative che i cittadini stessi sono disposti a mettere a servizio del bene comune in vista di una dignitosa alternativa: una paura angosciante che all’improvviso, senza alcun preavviso, ci si trovi circondate da numerose forze di polizia in assetto di sommossa: per i più ‘deboli’ un fuggi fuggi qua e là senza il tempo di raccogliere i propri documenti e le povere cose essenziali per vivere; per i più ‘forti’ un opporre il proprio corpo a difesa dell’unico rifugio. Il degrado va affrontato non con la rottamazione o con gli sgomberi forzati, ma con la manutenzione. Aiutando gli abitanti a prendersene cura. Il problema è che ci sono regole stringenti, apparati burocratici e appetiti finanziari che spesso frenano le iniziative e impediscono di rivalorizzare luoghi e edifici. Non è più tempo di abbattere per ricostruire. E’ tempo di gestire e valorizzare. Quel che si chiamava periferia può diventare la città del futuro”.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here