M5S X municipio, Roma-Lido: la peggior eredità dell’assenza politica ed istituzionale

25/1/2016 – “La tratta ferroviaria peggiore d’Italia è la Roma-Lido, secondo Pendolaria 2015, la campagna nazionale di Legambiente che monitora lo stato e la qualità dei trasporti su ferro per i pendolari italiani. Anni di assenza politica ed istituzionale, hanno portato a questi risultati”. Lo dice in una nota il Movimento 5 Stelle del x Municipio. “Tra Regione Lazio e Comune di Roma, si sono alternati i vecchi partiti con annunci spot nelle varie campagne elettorali senza mai mantenere le promesse. Ormai i disagi si sono trasformati in veri e propri incubi quotidiani per i pendolari del X municipio che esausti e rassegnati vivono un servizio che è peggiorato di giorno in giorno a causa dei ripetuti guasti e problemi tecnici ai treni. Corse saltate senza adeguata informazione, frequenze oltre i 40 minuti, convogli vecchi e sovraffollati spesso privi di aria condizionata, stazioni fatiscenti ed insicure, barriere architettoniche a svantaggio della disabilita, tutto questo senza mai risposte da parte delle istituzioni. Questa eredità proveniente dai partiti di centro sinistra e di centro destra è la prova evidente di un immobilismo istituzionale autoreferenziale, fatto di compromessi e strategie volte solo all’interesse personale e di qualche investitore straniero. Il Movimento 5 Stelle adopererà ogni possibile soluzione a vari livelli istituzionali per cercare di trovare al più presto una soluzione che dia nuova dignità ai pendolari di questa importante tratta ferroviaria”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here