Bagnoletto, una Befana da ricordare

7/1/2016 – “Una giornata da ricordare e incorniciare”. Così Alessandro Ieva, presidente del comitato di quartiere Bagnoletto definisce il successo della Befana organizzata ieri. “Guardando il cielo, le nuvole nere destavano qualche timore, ma ci ha pensato il vento a spazzare via le nostre preoccupazioni lasciando il sereno sul Parco delle Sughere. Non poteva andare diversamente, ci abbiamo messo cuore e impegno – prosegue Ieva – per regalare ai tanti bambini che hanno partecipato attimi di emozione. Volti increduli, timorosi, sorridenti a cospetto della Befana che chiamava i bambini uno ad uno chiedendo loro, prima di consegnargli la calza, se si erano comportati bene e facendogli promettere di essere più buoni.  Tutto molto emozionante, anche l’attesa dell’arrivo della Befana con pony e carretto messi a disposizione del maneggio Carrozze&Carezze di Karin Stam. Cesira, il pony, è stata molto disponibile con i bambini che hanno potuto così salire in sella per la foto ricordo immortalati dagli scatti del fotografo Maria Luisa Cherchi. L’Associazione Nazionale Carabinieri 116° Nucleo Protezione Civile, con la loro presenza, ha permesso che l’evento si svolgesse in sicurezza. I genitori hanno dimostrato ai volontari del CdQ Bagnoletto di aver apprezzato molto l’iniziativa de “La casa della Befana” e questo, oltre a farci piacere, sarà da stimolo per fare sempre meglio. Il senso di Comunità passa soprattutto attraverso queste iniziative, dalla nascita dell’idea, dallo studio di fattibilità, dalle fasi di organizzazione pre-post evento, dalla capacità di coinvolgimento. Grazie a tutti coloro che hanno dedicato il loro tempo agli altri. Lasciatevi coinvolgere dalle buone azioni e vedrete che nulla è impossibile”.

VIDEO 1 VIDEO 2

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here