Acilia, ubriaco danneggia la porta della Chiesa ma viene sorpreso dal parroco

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

19/1/2016 – I carabinieri della Stazione di Vitinia hanno arrestato C.G.M., 37enne di nazionalità polacca, in Italia senza fissa dimora, con l’accusa di danneggiamento aggravato, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.
Tutto è successo l’altro ieri nella chiesa “San Carlo da Sezze” in via di Macchia Saponara. Nel primo pomeriggio l’attenzione del parroco è stata attratta da strani rumori che provenivano da una porta di servizio posizionata sul prospetto laterale della chiesa; insospettito, il sacerdote è andato a verificare cosa stesse accadendo, sorprendendo un uomo, visibilmente ubriaco, che dopo aver scardinato la porta laterale di servizio, si era introdotto in chiesa e si stava dirigendo verso la sacrestia. Il prete, impaurito, ha chiamato il 112 mentre il ladro, vistosi scoperto, si è allontanato a gambe levate. Pochi minuti dopo, i carabinieri sono intervenuti sul posto e, dopo aver raccolto la testimonianza del parroco, hanno avviato le ricerche, rintracciando l’uomo pochi metri più avanti, dove si era nascosto tra le auto in sosta. Quando i militari si sono avvicinati per identificarlo, l’uomo, pur di sottrarsi alla cattura ha reagito con violenza, provocando lievi contusioni ad uno di essi; in pochi istanti il ladro è stato immobilizzato e arrestato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here