Ostia, nuova vita per lo stadio Giannattasio

16/12/2015 – Il “Pasquale Giannattasio” verrà interamente ristrutturato con fondi pubblici. Il Consiglio dei Ministri ha stanziato 100 milioni di euro per la realizzazione e il recupero di impianti sportivi nelle periferie. La somma sarà gestita da una cabina di regia a Palazzo Chigi, ma in pieno concerto con il CONI, cui spetta individuare le priorità. Lo stadio di Ostia figura tra le sette strutture nelle quali verranno effettuati i primi interventi e rappresenta dunque una priorità, anche nell’ottica della candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2024. Di fatto, oggi l’ex-“Stella Polare” versa in una condizione di assoluto degrado, che ne impedisce la piena fruibilità da parte della cittadinanza. “Finalmente, viene restituita dignità a un impianto che può diventare un importante luogo di aggregazione, per ricostruire un clima di legalità sul territorio anche attraverso lo sport”. Lo dice Giovanni Zannola, ex presidente della commissione Servizi Sociali e Sport del X Municipio. “E’ il segnale di un investimento di Ostia che può rappresentare un’inversione di tendenza e un’occasione di rilancio. Mi sento di rivolgere un personale ringraziamento al Governo e al CONI per aver accolto le decennali richieste delle realtà associative locali, delle quali anche la commissione da me presieduta si era fatta portavoce lo scorso febbraio. Dispiace constatare il tentativo di sciacallaggio politico della senatrice lidense Fabiola Anitori, che arriva a millantare un suo personale interessamento alla questione tirando in ballo addirittura il Prefetto di Roma Gabrielli, che in questo momento è chiamato ad occuparsi di ben altro”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here