Acilia, il Codacons invita il Papa alla chiesa di San Francesco

11/12/2015 – Dopo essersi rivolto alla politica, alle istituzioni e alle autorità locali, denunciando lo stato di degrado che caratterizza Acilia sotto diversi aspetti (strade, pulizia, sicurezza, viabilità, ecc.), e non avendo ottenuto alcun risultato, il Codacons gioca l’ultima carta e si rivolge direttamente a Papa Bergoglio.
“Abbiamo deciso di rivolgere un appello al Papa, invitandolo a recarsi in visita presso la Chiesa di San Francesco – spiega il Vicepresidente Codacons, Giovanni Pignoloni – Crediamo che la presenza di Papa Francesco ad Acilia in occasione del Giubileo della Misericordia possa portare sollievo agli abitanti e soprattutto possa spingere le istituzioni locali a fare qualcosa per migliorare il quartiere”. Proprio il quartiere San Francesco, secondo il Codacons, è quello che presenta le più gravi criticità, con strade disseminate di buche, sporcizia ovunque, criminalità dilagante e un generale stato di abbandono che arreca danno agli abitanti. “Siamo sicuri che la presenza del Pontefice ad Acilia possa determinare un cambio di rotta e portare le istituzioni locali a migliorare le pessime condizioni della zona” – conclude Pignoloni.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here