Retake contro i writers. Ripuliti i muri di Lido Centro

14/11/2015 – Era durata una manciata di ore l’opera di riqualificazione che domenica mattina il movimento Retake Ostia aveva realizzato nell’area della stazione di Lido Centro. Nel corso della notte infatti i writers erano tornati in azione e ancora una volta avevano imbrattato i muri della fermata con le loro scritte. Un gesto e un disprezzo per l’opera dei volontari che non ha fermato gli uomini e le donne del movimento che questa mattina hanno nuovamente imbracciato pennelli e guanti e con i secchi della vernice hanno nuovamente ripulito le mura esterne. “Abbiamo ripulito nuovamente i muri, – spiega Leandra Gargiulo, alla guida del gruppo Retake – durerà poco, durerà molto non è questo che conta, è il messaggio e l’esempio che diamo a fare la differenza. RetakeRoma Ostia non è realtà politica, piuttosto è l’esempio tangibile di come la politica abbia fallito nella nostra città”.

“Durante la notte – aveva denunciato appena lunedì Leandra Gargiulo – la stazione è oramai terra di nessuno, come un gruppo di ragazzi è riuscito a deturpare un muro pubblico con un pennello, i balordi che da mesi vivono nel parcheggio della zona sono liberi di agire indisturbati. Ci siamo recati nella Stazione dei Carabinieri di via dei Fabbri Navali per denunciare l’accaduto, il muro di nuovo sporco è solo la punta dell’iceberg di una situazione di degrado che va oltre l’immaginario e che, – conclude – se non arginata, porterà a conseguenze ancora più gravi. Abbiamo provveduto a relazionare sull’accaduto anche il prefetto Vulpiani, chiedendo di estendere il presidio h24”.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here