Ostia, Vulpiani incontra Federbalneari. Obiettivo: il restyling del lungomare

11/11/2015 – Riportare il lungomare di Ostia a 50 anni fa, senza ruspe o decisioni imposte dall’alto, ma grazie alla condivisione dell’obiettivo. E’ questo il progetto su cui si è discusso ieri nel corso di una riunione tra la commissione straordinaria del X Municipio e i rappresentanti di Federbalneari. “Un incontro costruttivo – ha commentato il prefetto Domenico Vulpiani – volto a cominciare a risolvere i problemi in concreto”. L’idea è di favorire il dialogo tra le parti per arrivare a un piano globale che elimini le opere di protezione che gli stabilimenti nel corso dei decenni hanno costruito, preservando e valorizzando gli elementi storici. L’intenzione è di partire proprio dal ‘lungomuro’ di Ostia. I primi cambiamenti potrebbero essere visibili già dalla prossima estate con siepi tagliate e recinzioni alleggerite. L’incontro di oggi ha così impostato una linea di lavoro per la riorganizzazione del lungomare. “Prima di Natale – ha spiegato Vulpiani – ci sarà un altro incontro con tutti i balneari”.
“Abbiamo avuto con il prefetto Vulpiani grande sintonia anche sul metodo: non fare clamore, ma fare le cose – ha commentato Renato Papagni presidente di Federbalneari dopo l’incontro -. Come richiesto, stileremo un programma di fattibilità per realizzare un restyling morbido del lungomare con particolare riferimento agli stabilimenti del centro storico. Siamo favorevoli inoltre a lavorare per creare, entro la prossima stagione, 4-5 passaggi – aree libere per accedere al mare – demolendo pezzi di lungomuro. Domani in Consiglio parlerò con i nostri associati invitandoli a organizzare gli interventi”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here