Ostia, sen. Cervellini (Si-Sel): “Per il governo di Roma ripartiamo dalle periferie con Fassina e con la sinistra popolare”

25/11/2015 – ‘Per il rilancio di Roma e per una nuova Sinistra Italiana è da Roma che dobbiamo ripartire. Non dal centro, dai palazzi e dai salotti, ma dalle periferie, dove più forte si è fatta sentire la mancanza di quella sinistra popolare, laica, concreta, onesta, fatta di tante donne e uomini ansiosi di attivarsi per la ricostruzione. Per questo partecipo con entusiasmo ad Ostia Lido all’incontro con Stefano Fassina di venerdì 27 novembre (alle ore 17.00), alla fermata “Lido Centro” del treno metropolitano per andare insieme al Teatro Manfredi, in via del Pallottini 10. Perché è bello che il percorso di ascolto del nuovo soggetto politico parta dal litorale romano, periferia che più ha subìto l’onta di Mafia Capitale, ma dove più intensamente si è percepita – da parte del fermento solidale di movimenti e associazioni – la voglia di cambiamento, di riappropriarsi del territorio e di Roma. A cominciare dall’abbattimento della barriera del Lungomuro di Ostia, in tante occasioni abbiamo ribadito il nostro impegno contro le mafie, mettendo in rete tutte le forze politiche, sociali e civiche che da sempre lottano per la legalità, per denunciare pubblicamente il malaffare nelle istituzioni nazionali e locali e le infiltrazioni criminali sul territorio attraverso flash mob, mobilitazioni, convegni. Con la gente come noi, quella sinistra popolare che non si arrende alla crisi e alla corruzione e combatte ogni giorno per un Paese e una Capitale migliori’. Lo dichiara in una nota il senatore di Sinistra Italiana – SEL Massimo Cervellini invitando alla partecipazione all’incontro con Stefano Fassina di venerdì 27 novembre ad Ostia Lido.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here