Blitz allo Shilling, sigilli allo stabilimento balneare

20/11/2015 – Il blitz è scattato poco dopo le 8,30 quando la Polizia di Roma Capitale, gruppo Mare, ha effettuato il suo ingresso nello stabilimento balneare Shilling-Rotonda di piazzale Cristoforo Colombo. Da quanto accertato dagli agenti agli ordini del comandante Antonio Di Maggio la struttura, situata sul mare, aveva come concessione originale una superficie di 300 mq. Ai controlli i Vigili hanno riscontrato una estensione in cubatura del locale principale fino a 600 mq. Inoltre, nella stessa area erano stati costruiti altri locali, tutti abusivamente: un bar di 24 mq sovrastato da tettoria, regolarmente attivo; un altro chiosco/bar di 120 mq, completo di pedanatura in legno con salottini e priveé per circa 750 mq, posizionato a 8 mt. dalla battigia, e ancora altri fabbricati in legno per una estensione di 80 mq. Ma gli accertamenti hanno appurato anche che un’estesa pavimentazione in travertino, anzichè poggiata su sabbia, era stata posta su massetto in cemento, al posto dell’arenile demaniale protetto. Tutta la struttura è stata posta sotto sequestro dagli Agenti. Verranno ora presi in esame tutti gli atti depositati presso l’Ufficio Tecnico del Municipio per ricostruire la storia delle concessioni e dei permessi. 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here