Morì schiacciato da un pino sulla Colombo, tutti assolti

24/10/2015 – Sono stati tutti prosciolti gli otto dirigenti dell’Unità Organizzativa Ambientale Litorale del X Municipio accusati di omicidio colposo in relazione alla morte di un motociclista, rimasto schiacciato da un pino caduto sulla via Critstoforo Colombo per il forte vento. La decisione è stata presa dal gup Donatella Pavone. A causa dell’incidente, avvenuto tra il Fosso Malafede e via di Malafede, nel dicembre del 2013, rimase ucciso Gianni Danieli, fisioterapista quarantaduenne, padre di due bambini. Ai dirigenti prosciolti oggi veniva contestato di non aver svolto l’adeguata manutenzione degli alberi che costeggiano il tratto di strada in cui si è verificato l’incidente. L’ultimo intervento di manutenzione, stando all’accusa, sarebbe infatti stato effettuato nel gennaio del 2006.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here