Il Coordinamento Sicurezza Idraulica X Municipio scrive a Vulpiani

25/10/2015 – Il Coordinamento Sicurezza Idraulica X Municipio scrive al Commissario prefettizio Vulpiani per chiedere l’istituzione di una unità di crisi locale con il coinvolgimento dei CdQ. Il X Municipio, in particolare l’entroterra, è, tra i territori periferici della Capitale, endemicamente il più flagellato dagli effetti di eventi temporaleschi degli ultimi decenni. A fronte della significativa pericolosità idraulica acclarata, nonostante i progetti approvati, i fondi finanziati, i lavori effettuati ma non completati, gli abitanti dei quartieri vivono l’angoscia quotidiana (con evidenti casi di ombrofobia) di dover subire ulteriori gravissimi disagi causati dalle abbondanti piogge, ad ogni avviso di temporale. In ragione della criticità del territorio, il CbTar risulta aver individuato, insieme alla Protezione Civile, 38 punti di alta criticità che ha fissato in una mappa che, questo Coordinamento Sicurezza Idraulica del X Municipio, con separata nota, ha richiesto di ricevere in copia. Per quanto sopra, come già evidenziato da questo Coordinamento e condiviso dalla Dott.ssa Decina e dal referente dell’Assessorato ai LL.PP. di Roma Capitale, nell’incontro dell’8 maggio c.a., risulta necessario ed improrogabile, nei casi di allerta meteo, un piano di Protezione Civile con la mappatura delle aree (dei singoli quartieri) maggiormente soggette agli allagamenti.
A parere di chi scrive, da tale piano di Protezione Civile, dovranno emergere nel dettaglio:

–                     gli interventi necessari (chi deve fare cosa/dove/quando);
–                     le abitazioni ove risiedono portatori di handicap
–                     il piano di evacuazione in casi estremi

Infine, appare indispensabile per il coordinamento operativo nelle fasi di allerta meteo, l’’istituzione di una unità di crisi locale, con coinvolgimento dei CdQ, come ebbe modo già di annunciare il Prefetto di Roma Gabrielli il 30 luglio 2015, in occasione dell’incontro con i referenti dei locali comitati convocati nella sala consigliare del X Municipio, e che si sarebbe dovuta istituire già dal mese di settembre 2015.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here