Dragona, omicidio Iacullo, Broccolo condannato a 25 anni

12/10/2015 – Venticinque anni di reclusione. È la pena stabilita dalla prima corte d’Assise di Roma per Mario Broccolo (52 anni), accusato dell’omicidio dell’ex fidanzata Alessandra Iacullo, avvenuto nel maggio del 2013, a Dragona. Secondo l’accusa, l’imputato avrebbe ucciso la donna, trentenne, con diverse coltellate, al termine di una lite scatenata probabilmente dalla gelosia di Broccolo, che non sarebbe riuscito ad accettare la fine della relazione. Per Broccolo, già condannato in passato per un omicidio risalente al 1990, è al quale sono state riconosciute le attenuanti generiche, la procura aveva chiesto una pena di 30 anni. Stando alla ricostruzione effettuata dagli inquirenti, il giorno dell’omicidio i due avevano avuto una discussione molto accesa e, poco dopo, Broccolo avrebbe raggiunto la donna in via della riserva del Pantano e l’avrebbe accoltellata a morte recidendole la carotide.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here