Canale dei Pescatori, l’annuncio: “Bando per manutenzione triennale e ok al prolungamento dei moli”

27/10/2015 – Importanti novità in arrivo per il Canale dei Pescatori. Novità che riguardano quegli interventi che nei giorni scorsi gli operatori presenti nel corso d’acqua avevano chiesto nel corso dell’incontro con il prefetto Vulpiani e che avevano ribadito durante la manifestazione di sabato. Ieri infatti la Direzione Ambiente e Territorio del X Municipio ha comunicato all’associazione “Canale dei Pescatori che “in merito all’insabbiamento del Canale dei Pescatori, il Municipio ha stabilito di effettuare una gara di appalto per un nuovo idoneo dragaggio del Canale per assicurare lo scorrimento delle acque e la navigabilità in sicurezza fino alla fine dell’anno”. Ma non solo. Ad essere annunciati sono quegli interventi a ben più lungo termine che da tempo gli operatori chiedevano. Infatti la Direzione Ambiente e Territorio ha comunicato che verrà indetta “una gara d’appalto triennale per la manutenzione ordinaria del Canale, con opportuni interventi di dragaggio, per gli anni 2016/2018 e che sarà inoltre concordata con Roma Capitale e la Regione Lazio la procedura per realizzare il prolungamento dei moli esistenti, con intervento anche di fondi della Comunità Europea. Di tali iniziative sarà data prossimamente notizia, con una riunione congiunta in Municipio, a tutti gli operatori professionali, commerciali ed alle Associazioni operanti sul Canale”. “Così facendo – spiega Vincenzo Basso, presidente dell’Associazione Canale dei Pescatori – si concretizzerebbero le dichiarate precedenti intenzioni della Commissione Straordinaria e dalla Direzione Ambiente e Territorio di prestare una necessaria e non più rimandabile attenzione al Canale dei Pescatori. Rimane sempre come risolvere il danno economico subito in questi lunghi mesi dagli operatori professionali e commerciali del Canale, primi fra tutti i pescatori professionali e i diving che hanno la necessità giornaliera di uscire in mare per lavoro. Dopo tante promesse, attese, petizioni, manifestazioni di protesta, si spera proprio che questa sia la volta buona…”

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here