Canale dei Pescatori, ancora una manifestazione

24/10/2015 – Nuova manifestazione ieri mattina al Canale dei Pescatori ad organizzarla l’associazione “Quelli del Canale”. Ancora una volta i pescatori e gli operatori presenti nel corso d’acqua sono scesi in strada per chiedere interventi risolutivi per il dragaggio. Con loro questa volta anche Casapound che ha voluto protestare senza insegne politiche per ribadire spiegava Luca Marsella responsabile del Cpi “che questa deve essere una battaglia di tutta Ostia”. “La manifestazione di oggi – ha spiegato Vincenzo Basso presidente dell’associazione Canale dei Pescatori – è stata realizzata per chiedere un‘efficiente dragaggio del Canale e il prolungamento dei moli”. Solo infatti realizzando le nuove strutture si potrebbe impedire l’insabbiamento del Canale che al momento attuale avviene senza sosta e per il quale è quindi necessario effettuare ripetuti interventi di “svuotatura” dalla sabbia. “Il tutto – prosegue Basso – mentre la gente sul ponte protestava, le tante barche uscivano con la marea favorevole approfittando di una giornata stupenda ed il dragaggio continuava fino alle 13. E’ venuto il momento che il Municipio concretizzi risposte valide al problema dragaggio, dimostrando quella sensibilità ed attenzione dichiarata dalla Commissione Straordinaria e dalla Direzione Ambiente e Territorio  e che il Canale e la sua gente richiede”. “Restiamo al fianco dei pescatori e continueremo questa battaglia. – ha detto ieri Luca Marsella – La ripresa del dragaggio non risolverà il problema in 5 giorni, chiediamo pertanto che ci sia una proroga per consentire un lavoro ben fatto. Basta sprechi di soldi pubblici, occorre un tavolo tra istituzioni e associazioni dei pescatori e delle attività per studiare una soluzione concreta e immediata”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here