Bagni chiusi alla scuola elementare dell’Axa-Malafede: l’ultimatum dei cittadini al Municipio X

15/10/2015 – Emergenza servizi igienici alla scuola elementare “Oscar Ghiglia” (istituto Alessandro Magno) del quartiere Axa-Malafede. Tre bagni su sette sono inagibili a causa di perdite d’acqua, una di queste dalle tubazioni interne del muro. E un quarto bagno rischia di essere chiuso per lo stesso problema. Un grande disagio  per gli alunni, in particolare quelli del piano superiore, e soprattutto per le bambine di ben sette classi, costrette ad utilizzare un solo water, con tutti i rischi igienici che ne possono derivare. Lo stesso avviene per gli insegnanti che, per scendere al piano terra e accedere ai bagni ancora aperti, sono obbligati a lasciare la classe in custodia ai bidelli.
Numerose le segnalazioni del progressivo deterioramento della situazione dei servizi igienici all’Ufficio Tecnico del Municipio. L’ultima è la lettera inviata in questi giorni dall’Associazione AxaMalafede- Villa Fralana ai referenti tecnici ed amministrativi del territorio.
“Alla scuola di via Ghiglia non sono assicurati i livelli minimi igienico sanitari  a cui hanno diritto  alunni, insegnanti e tutto il personale scolastico – dichiara  Roberto Trapani, Presidente dell’Associazione Axamalafede – Villa Fralana –  Con la lettera inoltrata al Municipio  chiediamo un intervento immediato e risolutivo entro sette giorni lavorativi.  In assenza di un riscontro, l’Associazione invierà esposto alla Asl e alla procura della Repubblica. Senza dimenticare – continua Trapani – che per il secondo anno presso la scuola Oscar Ghiglia la palestra risulta inagibile a causa di un cedimento del soffitto,  e da oltre un anno si  attende l’installazione delle rastrelliere per il parcheggio delle biciclette.” Una realtà denunciata da mesi, con lettere, manifestazioni, raccolte di firme.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here