Topi d’auto non si fermano all’alt e fuggono. Inseguimento contromano sulla via del Mare

4/9/2015 – Nell’ambito dei consueti controlli notturni, i carabinieri della Stazione di Vitinia con la collaborazione dei colleghi dell’8° Reggimento Carabinieri Lazio, hanno arrestato tre pregiudicati, due uomini ed una donna, tutti di nazionalità cilena e di età compresa tra i 19 e 38 anni, in Italia senza fissa dimora, con l’accusa di tentato furto in abitazione, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. Poco dopo le 22 di ieri un cittadino, insospettito dalla presenza dei tre stranieri che si accingevano ad entrare in appartamento in Piazza Clemente Origo a Vitinia, ha chiamato il 112 ed ha chiesto aiuto ai carabinieri. Dopo pochi minuti sul posto sono intervenute due pattuglie; quando i militari hanno intimato l’alt, i tre sono fuggiti a bordo di una Fiat 600; ne è scaturito un rocambolesco inseguimento per le vie del quartiere. I ladri hanno imboccato contromano la via del Mare e giunti in prossimità di Ostia, hanno urtato un’auto in sosta sul margine della carreggiata e una delle gazzelle ch’era all’inseguimento, per poi cappottarsi.
La Fiat 600, risultata rubata a giugno scorso a seguito di un furto in abitazione nel quartiere di Acilia è stata sequestrata. Per i tre ladri sono scattate le manette ai polsi. In seguito, visitati presso l’ospedale “Sant’Eugenio” di Roma, sono stati riscontrati affetti da lievi traumi contusivi e se la caveranno con una settimana di cure mediche. Ora si trovano reclusi nel carcere di “Regina Coeli” e quello femminile di “Rebibbia” in attesa di essere interrogati.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here