Roma-Lido, ancora un guasto sulla linea

24/9/2015 – “Ogni giorno un problema”. Ad annunciare stamattina l’ennesima giornata di passione per gli utenti della Roma – Lido è lo stesso assessore alla Mobilità di Roma Capitale, Stefano Esposito. “Questa mattina, nell’ora di punta, si è verificato un pesante disservizio sulla Roma-Lido causato dal furto di cavi di rame nella sottostazione elettrica di Acilia. Si tratta del 24mo furto di rame che si verifica su questa tratta. Ho chiamato il Prefetto Gabrielli, per informarlo della situazione, che si è impegnato a sensibilizzare il Questore e il Comandante Provinciale dei Carabinieri per rinforzare la vigilanza notturna lungo la linea. Invierò – ha spiegato Esposito – questa mattina una lettera ai vertici Atac, chiedendo che si proceda a saldare la griglia dei cavi elettrici lungo la linea, scelta di cui mi assumo personalmente la responsabilità. Chiederò inoltre ai vertici Atac di studiare la possibilità di un rimborso sugli abbonamenti annuali, come segno di attenzione verso l’utenza. Chiederò, infine, alla Regione Lazio, proprietaria della linea, uno stanziamento straordinario per coprire gli eventuali costi di questa iniziativa”. Una causa del guasto, quella di Esposito, che però è lo stesso assessore ad annunciare come sbagliata. E lo ha fatto attraverso un messaggio su Twitter “A differenza di quanto comunicatomi questa mattina da #Atac il guasto non è stato causato da un furto di rame ma da un cortocircuito”. Insomma versioni differenti ma che si sono entrambe risolte con disagi per i pendolari che anche ieri hanno affrontato i soliti ritardi e che apre uno spiraglio nei confronti della possibilità di rimborso degli abbonamenti annuali che sempre più spesso rappresentano una spesa a cui non corrisponde un servizio affidabile.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here