Ostia, un’interrogazione per il futuro dell’Ex Gil

13/9/2015 – Silvana Denicolò e Davide Barillari, consiglieri del M5S Lazio, hanno depositato un’interrogazione per chiedere spiegazioni in merito al futuro dell’ex Gil di Ostia, un immobile dichiarato inagibile nel 2009 e in un avanzato stato di degrado. “Da anni i cittadini e le associazioni segnalano alle autorità l’incuria in cui versa la struttura dell’ex GIL, proprietà della regione Lazio, che dovrebbe tornare a svolgere la propria funzione di polo scolastico. – spiega Silvana Denicolò – Con questo atto chiediamo a Zingaretti di confermare  la destinazione d’uso dell’area e di mettere in campo le risorse necessarie alla sua messa in sicurezza prima di restituirlo alla collettività. Nelle condizioni in cui versa attualmente, l’edificio arreca un danno di immagine a tutta Ostia e rappresenta un potenziale rischio igienico-strutturale per tutto il quartiere quindi mi auguro che la regione si attivi in tempi brevi per la sua ristrutturazione. Nell’attesa che gli uffici ci rispondano noi del M5S di Ostia raccoglieremo le firme dei cittadini per incentivare l’amministrazione regionale a darsi da fare, perché in un municipio sciolto per Mafia come Ostia non si può continuare a temporeggiare sugli immobili pubblici, sul loro ripristino e sul rispetto della loro destinazione d’uso pubblica.”

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here