Fiumicino, i custodi vanno via e la chiudono nel cimitero

18/9/2015 – Disavventura per una donna di 68 anni rimasta chiusa oggi nel cimitero di via Portuense a Fiumicino. “La signora – racconta il consigliere comunale di Fiumicino, Mauro Gonnelli – era andata a trovare il papà al cimitero quando alle 13 circa, andando via, ha trovato i cancelli chiusi. Ha chiamato subito il figlio, un mio amico, che si è precipitato al cimitero. Sono stati chiamati i numeri di soccorso e dei vigili urbani che hanno le chiavi del cimitero. Sono accorsi anche altri amici tra cui anch’io. La signora inoltre non si sentiva bene si è dovuta stendere. La Polizia locale è arrivata poco prima delle 14.30 aprendo finalmente i cancelli e permettendole di uscire. La 68enne diabetica è stata portata al nucleo di cure primarie. Ormai la disorganizzazione è totale, non è ammissibile rimanere bloccati per un’ora e venti senza che nessuno intervenga. “Non punto il dito contro il custode – scrive Gonnelli sul suo profilo Facebook -, ma contro un comune che ha impiegato 80 minuti per portare un mazzo di chiavi dalla sede comunale al cimitero (1 km)”.

image

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here