Acilia, evade dai domiciliari e rapina un supermercato

 

11/9/2015 – Ieri mattina i carabinieri della Stazione di Acilia hanno arrestato un pregiudicato 23enne con l’accusa di evasione dagli arresti domiciliari e rapina aggravata.
Poco prima, il giovane che nei mesi scorsi era stato tra i protagonisti di una “sassaiola” contro i mezzi delle forze dell’ordine che cercavano di sgomberare un appartamento, si era allontanato dall’abitazione in via Domenico Morelli dove doveva restare in quanto condannato agli arresti domiciliari e armato di coltello e con il volto coperto, aveva rapinato il supermercato Simply di via di Saponara a poche decine di metri dalla sua casa. Poi una volta portato a segno il colpo si era dato alla fuga. Provvidenziale è stato il passaggio di una pattuglia dei carabinieri che, impegnata nei controlli per il rispetto degli arresti domiciliari e non avendo trovato l’uomo, si era messa alla sua ricerca. Una “caccia all’uomo” durata pochi minuti e che si è conclusa con l’individuazione del rapinatore. L’uomo inseguito si è rapidamente diretto verso l’appartamento dove abitava e dove i militari lo hanno raggiunto dopo pochi minuti. Il tempo di aprire la porta e l’uomo è riuscito a nascondere il denaro rubato ed a cambiarsi gli abiti. I Carabinieri hanno dovuto attendere qualche minuto prima che aprisse la porta di casa e potessero perquisire l’abitazione. Nel corso del sopralluogo i militari hanno sequestrato l’arma e gli abiti indossati durante la rapina. Ulteriori riscontri sono emersi poco dopo, con la visione delle immagini estrapolate dal sistema di video sorveglianza installato nel supermercato. Questa mattina il rapinatore è stato condotto nelle aule del Tribunale di Roma dove risponderà di evasione dagli arresti domiciliari e rapina aggravata.

 

110915

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here