VOLLEY- Giorgia Cannavacciuolo all’Ostia Volley Club

3/8/2015 – Un’altra schiacciatrice per la squadra del duo Grechi/Guzzo, la società lidense si arricchisce di una ragazza del territorio, Giorgia  Cannavacciuolo  classe ’95, napoletana, dopo una trafila nelle giovanili del centro Ester Napoli nel 2011/2012 partecipa con le squadre under 16 e 18 alle varie finali interregionali con il ruolo di opposto e contemporaneamente in serie C con il ruolo di centrale nel 2012/2013 gioca in serie C ad Arzano Napoli, con qualche partecipazione in serie B/1. Nel 2013/2014 si trasferisce a Roma con la famiglia, per riprendersi da un infortunio gioca in serie D con il Volleygroup Roma, giocando qualche partita in B/2, nel 2014/2015 vince il campionato di serie C con il Cali Roma XIII. L’ultimo campionato giocato e vinto ha convinto l’Ostia Volley Club ad acquisire le prestazioni della ragazza e farla far parte della prima squadra. Cannavacciuolo non vede l’ora di cominciare l’avventura Ostiense, “Quest’anno non pretendo tanto, solo una società seria disposta a crescermi tecnicamente nel migliore dei modi, l’Ostia è una società che crede molto nelle giovani e disputare un campionato di B/1 con un squadra di sole UNDER 21 è davvero coraggioso e nel mio piccolo spero di dare un contributo fondamentale alla mia nuova squadra mettendo in mostra il mio carattere, il mio impegno e la mia grinta, erano anni che cercavo di salire di categoria, dati i quattro anni di giocatrice di serie C con varie presenze in B/2 e in B/1 quest’anno grazie all’Ostia Volley Club avrò questa grande occasione di farlo e cercherò di dare il massimo per ripagare la fiducia dei tecnici e del presidente.” Ai buoni propositi della ragazza risponde il presidente Piero Colantonio “Sono certo che Giorgia darà il massimo per ripagare la fiducia riposta in lei, abbiamo seguito l’atleta tutto quest’anno e i tecnici hanno visto in lei delle doti inespresse, personalmente ho un cruccio, due anni fa quando venne direttamente da Napoli a fare un provino a giugno da noi, non è stata presa  molto in considerazione dell’allora staff tecnico, per carità può succedere, ma quest’anno voglio dare un’altra possibilità, e spero tanto che due anni fa mi ero sbagliato, sono sicuro che la ragazza ha carattere e se metterà  in pratica gli insegnamenti degli allenatori potrà essere fondamentale alla causa.”

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here