VOLLEY – All’Ostia VC Daniela Pillepich della Foppadedretti

16/8/2015 – L’Ostia Volley Club completa la rosa della prima squadra con Daniela Pillepich direttamente dalla Foppapedretti Bergamo, centrale del ’96, alta 1,83. La Pillepich inizia a giocare nella Volley Azzano una società del bergamasco, a 14 anni è stata chiamata nella Foppapedretti dove al primo anno (2009/2010) vince il titolo italiano nella categoria under 14, nella stagione 2011/2012 arriva al secondo posto nelle finali nazionali UNDER 16 di Pesaro, l’anno successivo va in prestito ad Almenno in serie C, una società satellite, torna e nel 2013/2014 gioca in B/1 e arriva quarta alle finali under 18 di Acropoli Salerno, finito il giovanile nell’anno sportivo 2014/2015 rimane in società in serie B/1 come fuori quota e negli ultimi due mesi complice l’infortunio della centrale americana della prima squadra si allena assiduamente con loro fino a partecipare alla semifinale di coppa Italia.  Anche se ultima arrivata in casa Ostia VC  ha le idee molto chiare. “Ho scelto di venire a giocare ad Ostia perché fin da subito mi è piaciuto il progetto di creare una squadra competitiva e soprattutto giovane per intraprendere un campionato duro come è la B/1. – spiega Daniela Pillepich – Non vedo l’ora di cominciare questa nuova esperienza con nuove compagne e un nuovo staff. Inoltre per me è il primo anno fuori casa e l’Ostia Volley Club mi sembra un’ottima società per cominciare un nuovo cammino sportivo e di vita. Ringrazio la Foppapedretti per avermi fatto crescere in questi anni e avermi permesso di giocare ad alti livelli e l’Ostia VC per avermi dato fiducia per la prossima stagione. Sono sicura che sarà un anno fantastico e non vedo l’ora di cominciare”. “Diciamo che l’acquisizione della ragazza bergamasca è stato un colpo di fortuna, – commenta il presidente Piero Colantonio – Daniela doveva andare a Soverato in A/2, la trattativa era stata congelata in quanto la società calabrese aspettava il benestare della lega per poter partecipare al campionato, appena saputo della nostra richiesta la Pillepich non ci ha pensato due volte e d’accordo con la famiglia e il proprio procuratore ha optato per noi. Ora siamo al completo, non era facile fare una squadra under 21 di questo livello, tutte le ragazze sono delle prime scelte, non hanno esitato a darci una risposta positiva e credere nel nostro progetto, ed anche le famiglie ad affidarci le loro figliole, è un impegno notevole e morale, ma sono convinto che con l’impegno dei miei collaboratori lo assolveremo tranquillamente”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here