Ostia, scoperto cadavere in decomposizione nella pineta di via Oletta

3/8/2015 –  Macabra scoperta per gli agenti del gruppo X mare della Polizia Locale diretti dal Comandante Antonio Di Maggio che questa mattina, intorno le 7,30, erano stati allertati per una segnalazion di cittadini che riferivano di un uomo in preda ad un malore. Giunti però all’altezza della pinetina di via Oletta alle spalle dell’area dove si svolge il mercato settimanale, appunto la macabra scoperta: i caschi bianchi si sono trovati davanti il cadavere di un uomo di colore che indossa jeans e una maglietta rossa, dell’apparente età di 45-50 anni, in avanzato stato di decomposizione. A poco distanza alcuni letti improvvisati. Da ulteriori accertamenti è emerso che il cittadino deceduto potrebbe essere un senza fissa dimora, solito bivaccare in giacigli di fortuna all’interno del parco di via Oletta. Immediata la richiesta di intervento della scientifica: il cadavere era infatti ben visibile dalla strada ed il fatto che si trovasse li da giorni non convince chi indaga. L’ipotesi è che il corpo potrebbe essere stato spostato da un insediamento nelle vicinanze. L’uomo sarebbe morto da due-tre giorni e da un primo esame del medico legale, intervenuto sul posto non presenterebbe lesioni o traumi. In tasca aveva una tessera della Caritas intestata ad un cittadino polacco di 53 anni. Sul posto per effettuare le indagini di rito anche gli agenti del Commissariato Lido agli ordini del dirigente Antonio Franco.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here