Ostia, La Spiaggetta contro la “chiusura” a mezzanotte. Firme per continuare a lavorare

12/8/2015 – Una raccolta firme per rivendicare il diritto a lavorare ed a continuare a farlo in maniera pulita. E’ la petizione lanciata tramite Facebook da La Spiaggetta che riprende a pieno ritmo la sua attività dopo la chiusura forzata per un eccesso di pubblico. E lo fa organizzando “tre eventi – spiegano i gestori del chiosco-bar sul lungomare di Ostia – per dire no ad una burocrazia miope che tenta di metterci in ginocchio senza alcuna spiegazione realmente plausibile”. Durante le serate sarà possibile firmare la petizione.
“Se amate la Spiaggetta e non volete perdere questo luogo di aggregazione e divertimento venite a firmare la nostra petizione. Ci sarà un corner all’interno della struttura dove potrete far sentire la vostra voce con una firma e aiutarci con un contribuito libero e volontario per la realizzazione di questi eventi. – spiegano ancora gli organizzatori – Lo stop della somministrazione alle 24.00 voluto dalla attuale giunta, scelta quantomeno dubbia e poco comprensibile, mette in grave pericolo la nostra attività, in quanto gli introiti del bar sono l’unica forma di sostentamento che ci permettano di pagare tutto ciò di cui usufruite da più di 20 anni. Comunque noi non ci fermiamo, ci chiudono il bar e noi accendiamo la musica. Sarà permesso introdurre all’interno bevande proprie, potrete comunque rifornirvi dagli innumerevoli abusivi del lungomare, loro possono somministrare, non pagano le tasse e sapranno sicuramente garantire il tanto sbandierato decoro pubblico, a noi non compete, non somministreremo.
In questi 2 anni l’attuale giunta, di cui quasi ogni giorno leggiamo aggiornamenti sulle pagine di cronaca nera, ha devastato e ucciso un settore, quello dell’intrattenimento notturno, già gravemente colpito da una crisi economica sotto gli occhi di tutti. Il sindaco Marino, oltre a decentrare e uccidere le maggiori manifestazioni, togliendo lavoro a decine di migliaia di ragazzi, ha intrapreso una battaglia probabilmente giusta, ma in maniera schizzofrenica e senza logica, colpendo così anche onesti lavoratori ed attività commerciali del tutto estranei al malaffare di cui tanto si parla. La nostra cooperativa è tra le poche a non essere mischiata in alcun modo nelle vicende legate a Mafia Capitale. La nostra cooperativa,tra le altre cose, si occupa di offrire servizi di balneazione ai disabili, e di garantire percorsi di recupero ad ex detenuti. Siamo tutti incensurati. Il nostro è un lavoro pulito ed onesto, forse proprio a questo è dovuto il grande successo di pubblico. Ma evidentemente l’onestà non paga. Facciamoci sentire per non morire schiacciati dal malaffare della politica italiana”.

I TRE EVENTI
Venerdì 14 agosto – Rock party + college- musica ’70 ’80 e rock con Dj Armandino e Dj Oreste
Sabato 22 agosto – Rock Party con Dj Armandino e Dj Oreste
Sabato 29 agosto – Rock Party con Dj Armandino e Dj Oreste
Inizio alle 21.00

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here