Ostia, in manette un 17enne spacciatore

5/8/2015 – Nel corso di mirati servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di stupefacente soprattutto volto ad frenare e prevenire il consumo tra i giovanissimi, nel pomeriggio di ieri, gli agenti del Commissariato Lido hanno tratto in arresto un diciassettenne romano per detenzione ai fini di spaccio ed indagato a piede libero un altro sedicenne per concorso in attività di spaccio.
In particolare, in prossimità della Stazione Lido Nord, il diciassettenne spacciatore è stato intercettato mentre si dirigeva verso due giovani che lo attendevano per poi allontanarsi insieme  in direzione del cavalcavia pedonale.
I tre giovani venivano quindi fermati e al momento del controllo, il 17enne è stato sorpreso in possesso, custodita all’interno di uno zainetto, di 3 involucri per un totale di 58 grammi di marijuana e circa 215 euro in piccolo taglio presunto ricavato dell’attività di spaccio.
L’altro minore 16enne è stato invece sorpreso con uno zainetto al cui interno era contenuto materiale per il confezionamento tipo trita erbe, barattoli in vetro, involucri e buste di cellophane e 30 euro presunto ricavato dell’attività illecita.
Nel corso della successiva perquisizione dell’abitazione del 17enne è stato scoperto e posto sotto sequestro un bilancino di precisione e circa 200 involucri di cellophane pronti al confezionamento. Al termine delle formalità di rito, il 17enne è stato associato al Centro Accoglienza minori.
Sempre nel pomeriggio di ieri, a seguito di segnalazione di una lite violenta tra familiari, gli agenti agli ordini del dirigente Antonio Franco sono intervenuti ad Acilia denunciando in stato di libertà un 23enne, per i reati di oltraggio, resistenza e minacce a pubblico ufficiale e per possesso ingiustificato di un coltello a lama fissa della lunghezza complessiva di circa 25 cm.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here