Numeri record per la Sagra della Tellina 2015

31/8/2015 – Successo di pubblico e migliaia di visite. Sono oltre 50 mila i piatti distribuiti nel corso della Sagra della Tellina che si è conclusa ieri al Borghetto dei pescatori di Ostia. La festa iniziata il 25 agosto è terminata il 30 agosto fra tavole apparecchiate, feste, balli e musica. Ma la protagonista anche per la serata conclusiva è stata la tellina. Il gustoso mollusco ha superato le difficoltà del mare mosso e del Canale dei pescatori di Ostia insabbiato, tornando abbondante per gli ultimi tre giorni di Sagra. Il bilancio è di 7000 piatti distribuiti martedì, 8000 mercoledì, 8500 giovedì e più di 10mila sia venerdì che sabato e domenica. “Un gran successo – commenta Rinaldo De Fazio, presidente del Comitato Organizzatore – Quest’anno più che mai ci siamo battuti contro mille difficoltà ma la forza degli organizzatori unita alla piacevolezza dell’evento e alla buona volontà dei pescatori hanno avuto la meglio. Siamo soddisfatti e orgogliosicper i giovani, tantissimi, che si sono dati da fare per aiutarci”.
Tante le persone che hanno approfittato anche degli stand dedicati alla promozione della Sana e Corretta Alimentazione, utili ad incentivare la presenza sulle tavole di prodotti provenienti dal Mediterraneo, a cominciare dal pesce azzurro. “Siamo felici del fatto che molti abbiano apprezzato anche lo spirito e l’importanza di questo spazio – dice Anna De Fazio che si occupa della Sezione della Sana e
Corretta Alimentazione – Lo abbiamo creato per spiegare le proprietà del pesce azzurro e per aiutare le famiglie a destreggiarsi con la spesa utilizzando il pescato del Mediterraneo, ricchissimo di Omega 3 e spesso anche piuttosto economico”. Dalla sera del 28 agosto alla Sagra era presente anche uno stand Aic–Associazione Italiana Celiaci con menu Gluten Free. Uno dei momenti più emozionanti di tutta la Sagra della Tellina è stato quello della Processione e del Matrimonio con il mare. Una lunga fila di pescatori si è incolonnato fra le stradine del Borghetto, dietro la statua della Madonna. Partendo dalla chiesa San Nicola la processione è arrivata fino al mare dove con delle imbarcazioni gli organizzatori sono salpati arrivando fino al largo del Pontile di Ostia. E’ qui che si è svolto il Matrimonio. Una bagnina di Ostia si è tuffata lasciando in acqua una corona di fiori e mettendo tra le mani della Madonna una fede nuziale. Una cerimonia beneaugurante che si ripete tutti gli anni e che per i pescatori rappresenta la conferma di un rapporto straordinario e unico con il mare.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here