Leonardo Da Vinci, fatta esplodere auto sospetta. In tilt la Torre di controllo

2/7/2015 – Si tratta di una micro-carica fatta esplodere all’interno di una Smart bianca senza targa nel parcheggio 15 del terminal 1 dell’aeroporto Leonardo Da Vinci, il boato avvertito poco dopo le 13 nello scalo romano. Una decisione, quella degli artificieri, motivata anche dalla presenza di tre valigie all’interno della vettura posteggiata da tre giorni. L’esplosione della carica posizionata dal robot in dotazione agli artificieri, è stata udita anche all’interno della struttura ed ha scatenato la paura tra i passeggeri presenti in quel momento nel terminal. A dare l’allarme una telefonata anonima. Le indagini proseguono ora per risalire al proprietario dell’auto.

GUASTO ALLA TORRE DI CONTROLLO. È invece un guasto al sistema informatico a causare disagi ai voli. Al momento infatti si registrano ritardi su molti voli in partenza dal T1, attese che in alcuni casi toccano anche le tre ore come raccontano su Twitter alcuni passeggeri a bordo di voli in attesa sulle piste.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here