Tor Paterno, sub 23enne muore mentre fa un’immersione

8/7/2015 – Un 23enne è morto questa mattina nei pressi delle secche di Tor Paterno. Il giovane, Andrea Gregori, residente a Marina di Ardea, era con il padre in acqua, dopo aver raggiunto a bordo di un gommone lo specchio d’acqua antistante la spiaggia di Capocotta per una battuta di pesca subacquea.

Improvvisamente poco dopo le 12 il giovane ha accusato un malore. Immediatamente soccorso dal padre ha dato l’allarme alla Guardia Costiera giunta in pochi minuti nell’area. Trasportato fino al Porto Turistico di Ostia il giovane è arrivato già in arresto cardiaco nonostante durante il tragitto il personale della motovedetta avesse ripetutamente tentato di rianimarlo. Inutili anche i tentativi del personel dell’ambulanza che era giunta al Porto per soccorrere il sub. Il cadavere è stato messo a disposizione dell’autorità giudiziaria per l’autopsia che dovrà accertare le cause del decesso.

CONDIVIDI

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here