Tolti i sigilli a La Spiaggetta. “Lavoriamo per stabilire come regolamentare il flusso di presenze”

14/7/2015  – Riapre La Spiaggetta. Ad annunciarlo tramite il profilo facebook gli stessi gestori. “Questa mattina – scrivono – è stata firmato l’ordine di dissequestro dell’area, quindi già dalle prossime ore potremo tornare ad essere operativi. Non ci rimane che fare le giuste valutazioni prima di decidere se già da questo venerdì e sabato vorremo noi riprendere le nostre attività serali. Stiamo chiedendo in questo momento un ulteriore incontro con le forze dell’ordine per chiarire in maniera definitiva come e a chi tocca regolare il flusso sulla spiaggia che serve il chiosco e la zona ballo che risentono di un limite di capienza di 200 persone. Partendo dal presupposto che faremo il nostro possibile affinchè non vengano mai più meno le più elementari norme di sicurezza, per garantire un divertimento sano a costo zero senza urtare la sensibilità del territorio, riteniamo contraddittorio e poco chiaro il dictat di regolare il flusso e la permanenza sulla spiaggia e la battigia, e non essendo noi dei pubblici ufficiali ma semplicemente dei commercianti, aspettiamo una comunicazione ufficiale da parte di chi di competenza che possa permetterci eventualmente di bloccare l’accesso all’area demaniale durante gli orari serali. Nostra unica volontà è quella di poter operare nel rispetto delle regole e delle leggi, ma non avendo titolarità in materia, potremmo incappare in ulteriori problematiche legate al fatto che, la cooperativa La Isla Bonita vincitrice del bando 2014 e assegnataria dei servizi è obbligata a garantire libero accesso al pubblico nella zona demaniale. Confidiamo nella disponibilità e comprensione delle forze dell’ordine che possano definitivamente ufficializzare la metodologia di lavoro che vorremo poi applicare senza incappare in errori che possano mettere a rischio l’attività. Vi ringraziamo e vi diamo appuntamento a venerdi. Forse”

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here