Sos Soccorso Cittadino: “Ostia subisce l’onta della Mafia e la vergogna dell’abbandono”

20/7/2015 – “Da oltre 25 anni all’inizio della stagione estiva si è sempre  provveduto a pulire gli spartitraffico della Via del Mare nel tratto di ingresso ad  Ostia. Ciò veniva richiamata come necessità di avere “un biglietto d’ingresso” presentabile per Ostia all’apertura del periodo balneare da far apprezzare ai frequentatori del litorale Romano. Quest’anno oltre a registrare la mancata pulizia degli spartitraffico della via del Mare, almeno nel tratto di ingresso di Ostia, che è uno spettacolo indegno e vergognoso, abbiamo avuto lo sfregio di aver associato Ostia alla Mafia, con danni inimagginabili per gli investimenti da attirare e per le stesse attività da potenziare e riqualificare”. A dirlo sono Gioachino Assogna e Dino Morandi di Sos Soccorso Cittadino nella segnalazione inviata al Sindaco di Roma Ignazio Marino. “Noi che siamo nati ed abitiamo ad Ostia ci sentiamo offesi per questa inammissibile etichetta “Mafiosa”, anche perchè è assolutamente immotivata nella assurda connessione con le note attività malavitose dei diversi clan criminali consolidatisi ad Ostia, dedite al Racket, alla droga e all’usura e non alle attività dei bandi per lavori pubblici, sui quali si è concretizzata l’estensione di “Mafia Capitale ad Ostia” per il tramite degli esponenti del PD e del Centro-Destra per intascare i soldi provenienti dal Comune e dalla Regione Lazio. Peraltro è da ritenersi strana l’ipotesi di scioglimento del Consiglio Municipale, in quanto già sciolto e Commissariato. Molti cittadini ci chiedono il perchè Lei, in qualità di massimo rappresentante Istituzionale, non interviene decisamente per tutelare il buon nome di Ostia dall’onta Mafiosa e – concludono – non assicura gli interventi necessari per assicurare almeno il decoro del nostro Municipio, che risulta abbandonato in tutti i servizi pubblici (dai trasporti alla Scuole, dalle aree a Verde alle strade, dall’immondizia alle attività sociali e Culturali). Sono situazioni che  potrà verificare direttamente quando viene ad Ostia a meno che non usa l’elicottero. Le siamo grati se vorrà dare riscontro a quanto sopra e poter sapere i motivi, se ci sono, di questo stato di degrado”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here