Ostia, preso l’uomo che massacrò un bengalese al distributore di benzina

23/7/2’15 – L’ieri sera, poco prima della mezzanotte i Carabinieri della Compagnia di Roma Ostia, al termine di minuziose ricerche, hanno rintracciato e arrestato S.A. pregiudicato polacco di 36 anni, in Italia senza fissa dimora, ritenuto responsabile del tentato omicidio di un cittadino bengalese di 49 anni avvenuto in Ostia lo scorso 16 luglio nell’area di servizio ubicata in Piazzale della Posta.
Quella sera, l’uomo dopo essersi avvicinato alla vittima, che si trovava al distributore per guadagnare qualche spicciolo di mancia aiutando nel rifornimento degli avventori notturni dell’esercizio, lo ha colpito ripetutamente al volto con un bastone per cause ancora poco chiare, successivamente allontanandosi per le vie limitrofe.
Il malcapitato lasciato disteso sull’asfalto era stato soccorso e trasportato in codice rosso e in pericolo di vita all’ospedale San Camillo per essere sottoposto a delicato intervento chirurgico. L’uomo è ancora ricoverato in ospedale.
Le immediate indagini condotte dai Carabinieri di via dei Fabbri Navali hanno consentito di identificare l’aggressore e dopo lunghe ricerche, di rintracciarlo ieri sera in una baracca abusiva tra i cespugli prospicienti via Tancredi di Chiaraluce, dove si nascondeva in condizioni igieniche fatiscenti. L’uomo è stato arrestato e condotto nel carcere romano di “Regina Coeli” dove sarà interrogato nelle prossime ore.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here