Ostia Antica, inaccettabile il silenzio sulla chiusura del Castello di Giulio II

6/7/2015 – “L’Associazione Salviamo Ostia Antica, ritiene assolutamente inaccettabile l’assordante silenzio dei Beni Culturali in merito alla persistente chiusura del Castello di Giulio II all’interno del Borgo di Ostia Antica“. A dirlo è Gaetano Di Stato, presidente dell’Associazione Salviamo il Borgo di Ostia Antica. “Da oltre 11 mesi il maniero risulta sbarrato e non visitabile per “sedicenti” lavori di ristrutturazione, a nostro avviso mai effettuati, questa situazione ormai dilagante come per il degrado dell’intero Borgo, porta ad una irriverente perdita di immagine ed un sostanziale, non ritorno economico. Già dal mese di aprile centinaia di turisti, italiani e stranieri, non hanno potuto godere delle bellezze del maniero, splendida struttura d’epoca rinascimentale. Da oltre 15 anni – spiega ancora Di Staso – il Borgo di Ostia Antica, risente di una indifferenza istituzionale, di un abbandono totale, decisamente non giustificabile, vista l’importanza del sito, ad iniziare dagli scandalosi ponteggi che deturpano gran parte delle mura. L’Associazione Salviamo Ostia Antica, chiede agli enti competenti di intervenire prontamente, prima che l’intero Borgo di frantumi in mille pezzi”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here