Ostia, 49enne preso a sprangate al benzinaio di piazza della Posta

18/7/2015 – Un’aggressione furiosa e immotivata quella di cui ieri notte è rimasto vittima un cittadino del Bangladesh di 49 anni ricoverato ora al G.B. Grassi in gravissime condizioni. L’uomo da tempo aiutava gli automobilisti ad effettuare il rifornimento di benzina in self service al distributore Agip di piazzale della Posta ed è proprio una di queste serate di lavoro che si è trasformata in un incubo.
Poco dopo le 22,30 di ieri infatti lo straniero è stato avvicinato da un uomo alto e calvo che ha iniziato a prenderlo a sprangate senza una chiara motivazione. Colpi al volto e alla testa con una spranga di ferro che lo hanno lasciato in terra privo di conoscenza. Poi la fuga dal luogo dell’aggressione portando con se l’arma. Sul posto sono immediatamente intervenuti i carabinieri della compagnia di Ostia mentre il 49enne è stato trasportato al pronto soccorso di via Passeroni.
Al vaglio dei militari di via dei Fabbri Navali ci sono le immagini del sistema di video sorveglianza dell’area di servizio che ha ripreso tutte le fasi dell’aggressione. Al momento i frame delle telecamere sono gli unici indizi sui quali possono basarsi i carabinieri per risalire all’aggressore. Il cittadino del Bangladesh infatti al momento attuale non è in grado di parlare a causa delle lesioni riportate nel pestaggio che gli hanno provocato un forte trauma cranico. Quello che sarebbe certo è che lo straniero non sarebbe stato rapinato, fatto questo che tra le ipotesi prese in considerazione farebbe inserire anche quella di uno scontro legato a motivi personali o inserito nell’ambito di una “guerra” per le postazioni di rifornimento.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here