Dragoncello, in casa un vero supermercato della droga

7/7/2015 – Dopo alcuni giorni di indagini serrate, con pedinamenti e appostamenti anche nelle ore notturne, ieri sera, i Carabinieri della Stazione di Acilia hanno messo le manette ai polsi ad una insospettabile casalinga di Dragoncello, di 29 anni, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Nella casa presa in affitto in via Vincenzo Petra, i Carabinieri hanno rinvenuto circa 4 kg di marijuana, oltre un chilo di cocaina, circa 800 g di hashish e una cinquantina di grammi di crystal meth, un pericoloso prodotto chimico che produce un falso senso di felicità e benessere, assunto da persone di tutte le età.
La droga era nascosta nella camera da letto e in una stanza adiacente, selezionata in dosi di vario peso.
I Carabinieri hanno inoltre rinvenuto e sequestrato nella base di spaccio anche bilancini elettronici, sostanza da taglio e tutto l’occorrente per il confezionamento delle droghe.
Nella stessa abitazione, i militari hanno inoltre rinvenuto e sequestrato 8 cartucce per pistola cal. 7,65 abusivamente detenute, che la donna celava in una cassaforte. Per questo dovrà rispondere anche di detenzione illegale di munizionamento.
Le indagini sono tuttora in corso e mirano a stabilire la provenienza della droga e il coinvolgimento di altre persone.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here