Ostia, ubriachi accoltellano tre poliziotti: in manette un rumeno e un marocchino

27/7/2015 – La Polizia di Stato ha arrestato in due diverse occasioni un rumeno ed un marocchino entrambi ubriachi, per resistenza, lesioni, minacce e oltraggio a pubblico ufficiale. L’uomo di nazionalità marocchina è stato arrestato anche per possesso ingiustificato di un coltello con il quale ha ferito (lesioni guaribili in 15 giorni) due agenti che tentavano di disarmarlo ed il personale della polizia scientifica (7 giorni di prognosi). Un agente è stato ferito con una prognosi di 7 giorni, nel corso dell’arresto del cittadino rumeno.
Nei due i locali sottoposti a controlli amministrativi sono state riscontrate quattro violazioni (10.515 euro di multa) relative a normative sulla sicurezza sul lavoro e mancanza dei requisiti strutturali ed igienico sanitari. Un titolare è stato denunciato per ambienti di lavoro non conformi alla normativa di sicurezza e carenza della segnaletica di sicurezza. Inoltre nell’ambito dei servizi di vigilanza e controllo del territorio effettuati ad Ostia nelle zone della movida notturna da Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale di Roma Capitale, nell’ultimo weekend sono state identificate 617 persone, controllate 496 autovetture, elevate 31 multe per circa 6mila euro. Due automobilisti sono stati denunciati rispettivamente per guida sotto l’effetto di alcool e stupefacenti. Inoltre,

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here