Via Corrado del Greco, la protesta dei residenti: “Basta antenne sulle nostre case”

26/6/2015 – Una nuova battaglia contro l’inquinamento elettromagnetico è iniziata ad Ostia. Scenario è il civico 120 di via Corrado del Greco dove i residenti stanno protestando contro gli interventi di alcune compagnie telefoniche sulla terrazza condominiale. Nei giorni scorsi all’arrivo dell’ennesima squadra di operai telefonici hanno detto basta bloccando l’intervento sulle antenne e impedendo l’accesso al tetto. “Da anni, alcune società telefoniche, – spiega la signora Barbara, una dei residenti – senza alcun preavviso, si sono impossessate della terrazza della palazzina b, installando 3 enormi tralicci. Dopo alcune proteste da parte di inquilini che lamentavano disturbi, soprattutto cardiaci, sembrava che avessero finalmente tolto tutto. E invece gli operai sono tornati installando un altro traliccio. Con la conseguenza che da quel momento in poi si sono iniziate a registrare le morti premature. Da due anni a questa parte in questo condomino ci hanno lasciato circa 100 persone. Abitando sotto al mostro, vivo una vita di inferno. Prima per il continuo rumore che ormai ci sorbiamo da anni, poi perché anche io ho iniziato ad avere disturbi di insonnia, ansia, anemia, oltre ad un principio di tumore all’utero fortunatamente trattato in tempo. I miei figli, – prosegue – avvertono franchezza, fiacca, senso di disagio e anemia. Il piccolo ha un disturbo certificato dalla Asl. E quando sta fuori qualche giorno da queste mura si riprende completamente. Ormai la gente ha paura, è spaventata. Stiamo stanchi di questa situazione, siamo stanchi di morire. Vogliamo poter vivere serenamente nelle nostre case, dormire senza sapere di essere avvelenati in ogni istante”.

CONDIVIDI

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here