PAROLA AL LETTORE – Lettera aperta agli incivili

26/6/2015 – Ho tentato di trovare più volte di trovare delle spiegazioni, ragioni plausibili, ma alla fine sono arrivato alla amara conclusione.

In questo territorio (Ostia Antica e Saline) ci sono due categorie di incivili:

1) Uno è l’incivile incallito, il malato cronico….quella persona che non riesce ha capire che non tutti i luoghi sono uguali per gettare i rifiuti, che esistono isole ecologiche, che ogni cosa va differenziata e raccolta nei giorni stabiliti, nei contenitori predisposti….ma forse per questi soggetti, far funzionare quella massa inutile che si ritrovano, chiamata cervello, è un optional!

2) L’altro, è l’incivile decisamente “cretino” dove la sopracitata massa cerebrale, opera come un ammasso di poltiglie andate a male.
Solo dei cretini conclamati, possono accanirsi verso una iniziativa portata avanti dai bambini del quartiere (Salviamo il nostro quartiere) per abbellire la ciclabile di via del Collettore Primario, con decorazioni fiorite, ed estirpare dopo due giorni quelli dell’asilo “L’arcobaleno” e poi di nuovo verso la targa messa dai bambini con tanto amore, ora buttata tra il canneto del Collettore Primario. Che dire!!!!

Gaetano Di Staso
Associazione “Salviamo Ostia Antica” 

image

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here