Ostia, Izzo (Radicali): “Prosegue la battaglia contro il lungomuro”

21/6/2015 – “Questo pomeriggio, dalle 17 alle 21, sarò al pontile di Ostia con altri compagni Radicali, per proseguire la battaglia contro il lungomuro che sbarra l’accesso e la vista del mare di Roma e per dare il via anche sul litorale romano alla campagna di raccolta firme per “ACCOGLIAMOCI”, due delibere di iniziativa popolare per il superamento dei campi Rom e la riforma dell’accoglienza ai rifugiati, ideate da Radicali Roma e da altre associazioni”. Lo ha dichiarato in una nota il Radicale Paolo Izzo. “Per noi Radicali – ha proseguito Izzo – il lungomuro di Ostia ha sempre rappresentato il simbolo dei tanti, troppi confini che dividono la terra, i cittadini, gli esseri umani. Spesso sono barriere quasi invisibili: odio, razzismo, indifferenza, ipocrisia. Altre volte sono vere costruzioni di cemento, pur sempre concrete stratificazioni di illegalità, ma anche di paura e di arbitrio”. “Può sembrare un’iperbole – ha concluso Izzo – ritenere che la nostra ormai famosa battaglia per la “breccia di Ostia” possa e, anzi, debba incrociarsi con tematiche ben più elevate come l’inclusione, l’accoglienza, l’integrazione. Ma siamo certi che, da oggi pomeriggio, con chi verrà al nostro tavolo per firmare e per discutere le due delibere popolari o semplicemente per parlare del mare della Capitale, scopriremo – insieme – come abbattere quei muri, fisici e mentali, che si estendono in altezza, larghezza e profondità, per impedire in tutti i casi il diritto e la libertà”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here