Izzo (Radicali): anche oggi ad Ostia per abbattere il lungomuro”

27/6/2015 – “Anche questo pomeriggio, dalle ore 17, sarò a Ostia con altri compagni Radicali, per proseguire la nostra battaglia contro il lungomuro che sbarra l’accesso e la vista del mare di Roma e per proseguire l’impegno nella campagna di raccolta firme per “Accogliamoci”, le due delibere di iniziativa popolare per il superamento dei campi Rom e la riforma dell’accoglienza ai rifugiati, ideate dai Radicali Roma e da altre associazioni”. A dirlo è il Radicale Paolo Izzo.

“Il nostro appuntamento, questa settimana, è alla Festa dell’Unità di Ostia Antica (parco dei Ravennati), dove proseguiremo il dibattito con i Giovani Democratici sulle concessioni balneari e gli appalti, intrapreso il 30 maggio scorso a “L’ora X”. Dopo l’approvazione da parte della giunta Zingaretti della nuova Legge regionale sul demanio marittimo – che finalmente, anche se con grave ritardo, recepisce anche nel Lazio la normativa italiana e quella europea (direttiva Bolkestein), per il rispetto delle quali noi Radicali ci stiamo battendo da anni – l’incontro di oggi potrà essere ulteriormente proficuo, almeno questo è il nostro sincero auspicio”.

“Ma, per noi, la lotta politica per abbattere lungomuro di Ostia è sempre stata anche un simbolo delle battaglie radicali contro tutti i muri. Perciò oggi, proprio nella giornata di protesta del M5S per una non meglio identificata Onestà, noi porteremo anche due proposte radicali e concrete per il superamento dei ghetti chiamati “campi Rom” e per una diversa gestione dell’affaire immigrazione (su www.accogliamoci.it tutte le informazioni e i tavoli), chiedendo ai cittadini democratici della Festa dell’Unità di Ostia antica di mettere la loro firma e contribuire con noi ad abbattere quei muri, fisici e mentali, che si estendono in altezza, larghezza e profondità, impedendo – sempre – il diritto e la libertà, proprio come accade al mare di Roma”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here