Ostia, tragedia in mare, muore un sub 60enne

25/5/2015 – Un sub romano di 60 anni è morto poco dopo le 13.30 circa all’ospedale Grassi dove era stato trasportato a seguito di un malore accusato mentre stava facendo diving all’altezza delle secche di Tor Paterno ad Ostia. Secondo una prima ricostruzione effettuata dalla Capitaneria di Porto di Roma, l’uomo aveva partecipato ad un’uscita in mare organizzata dallo Sky Scuba Diving di Ostia ieri alle 10 circa. Intorno alle 12 il 60enne che non era alle prime armi della disciplina sportiva, è riemerso accusando un malore. L’uomo è stato riportato sulla barca che è rientrata ad Ostia presso il molo d’attracco del Canale dei Pescatori dove c’era un’ambulanza che lo ha trasportato all’ospedale Grassi. E’ stato disposto il sequestro dell’attrezzatura usata e della barca dello Sky Scuba Diving. Tutti i presenti, 15 persone tra istruttori diving e partecipanti, sono stati accompagnati presso il comando della Capitaneria di Porto per ricostruire quanto accaduto nelle ore precedenti il malore. Verranno effettuate inoltre perizie sulle bombole e gli erogatori dell’ossigeno.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here