Ostia, rapina a mano armata a una gioielleria. Ferita la proprietaria

28/5/2015 – Brutale rapina ieri pomeriggio in via degli Aldobrandini ad Ostia. Poco dopo le 17,40 due uomini hanno fatto irruzione all’interno di una gioielleria. Quelli che ne sono seguiti sono stati attimi di terrore con i due rapinatori che dietro la minaccia di una pistola hanno intimato alla titolare di consegnare il contenuto della cassaforte. Un ordine eseguito forse troppo lentamente dalla donna che per “punizione” è stata colpita violentemente al volto con il calcio della pistola. Poi la fuga a piedi con un bottino di oltre 50mila euro tra gioielli e orologi.
Una segnalazione al 112, fatta da un passante che aveva osservato la scena, ha permesso il tempestivo intervento di due gazzelle dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Ostia che hanno avviato immediatamente una battuta in zona alla ricerca dei due rapinatori. Pochi minuti e l’attenzione dei militari è stata attratta da uno dei due uomini in fuga con il bottino ancora tra le mani. Dopo un breve inseguimento per le vie del quartiere, l’uomo residente all’Infernetto e volto noto alle forze dell’Ordine, è stato raggiunto e ammanettato; durante la perquisizione, il malvivente è stato trovato in possesso di alcune fascette che avrebbe utilizzato per immobilizzare le vittime. La refurtiva è stata recuperata e restituita alla titolare della gioielleria che, accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale G.B. Grassi di Ostia, è stata medicata e riscontrata in stato di shock emotivo, con contusioni facciali; per fortuna se la caverà con 15 giorni di riposo e cure mediche.
Nell’abitazione del rapinatore, i Carabinieri hanno poi rinvenuto e sequestrato un distintivo in uso alle forze dell’ordine. Sono ora in corso le ricerche per identificare e arrestare il complice fuggito. Il malvivente si trova ora recluso nel carcere romano di “Regina Coeli” dove sarà interrogato nelle prossime ore.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here