Leonardo da Vinci, incendio scalo, lavoratori in presidio chiedono l’intervento di Battista

25/5/2015 – Un centinaio di lavoratori dell’aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino in gran parte personale di terra Alitalia sta partecipando alla manifestazione organizzata dalla Cub presso il terminal 3 partenze “a sostegno della sicurezza e della salute dei lavoratori dell’aeroporto di Fiumicino”. I lavoratori si sono poi spostati al terminal 1 dove entrando nella hall muniti di megafono hanno informato i passeggeri presenti sui motivi della protesta legata all’incendio che ha devastato il terminal 3. Hanno inoltre cercato di spronare i colleghi al lavoro nei desk a partecipare allo sciopero di quattro ore indetto dalla Cub oggi dalle 13 alle 17. Mentre il corteo si trovava nel terminal 1, i manifestanti hanno intravisto il deputato del Movimento 5 Stelle Alessandro Di Battista in fila per imbarcarsi su un volo per la Sardegna e gli hanno chiesto di parlare ai lavoratori. “Massima solidarietà ai lavoratori che scioperano per rivendicare il diritto alla salute e che sono qui nonostante qualche tentativo di intimidazione”.
L’intervento del deputato è stato accolto da un fragoroso applauso che Di Battista ha commentato: “Di solito i politici vengono insultati, evidentemente stiamo facendo bene”.
Il corteo è poi tornato al terminal 3 e si è avvicinato ai banchi del check in applaudendo in segno di scherno i colleghi al lavoro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here