Acilia, nominate “Maestro del Lavoro” due dipendenti delle poste

Nella foto, terza da sinistra, Caterina Sorrenti, portalettere presso il Centro di Recapito di Acilia.

30/5/2015 – Poste Italiane ha partecipato per la sesta volta al conferimento dell’onorificenza “Stelle al Merito del Lavoro”, assegnata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
Caterina Sorrenti, portalettere del Centro di Recapito di Acilia e Annarita Gramegna, specialista dell’ufficio postale di via di Saponara, il 1°maggio al Quirinale a Roma saranno nominate Maestro del Lavoro rispettivamente, per aver “tenuto, per tutto il suo percorso lavorativo, una condotta con spiccate caratteristiche civili e sociali sia nei confronti dei colleghi che dei clienti; risultando spesso punto di riferimento per i colleghi” e per la “dedizione al lavoro, l’affidabilità, le capacità gestionali e relazionali”.
Le Stelle al Merito sono concesse ogni anno alle lavoratrici e ai lavoratori dipendenti di Aziende pubbliche e private, con età minima di 50 anni e anzianità lavorativa continuativa di almeno 25, che si siano distinti per singolari meriti di perizia, laboriosità e buona condotta morale in Azienda. Il 50% è riservato a coloro che hanno iniziato la loro attività dai livelli contrattuali più bassi.
La Commissione nazionale appositamente istituita dal Ministero ha deciso di assegnare ai dipendenti di Poste Italiane 44 Stelle al Merito, distribuite su tutto il territorio nazionale, in rappresentanza della maggior parte dei mestieri presenti in azienda.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here