Ostia, Rete Civica dei Cittadini: “Si alla riapertura dei varchi, ma attenzione anche per l’entroterra”

22/4/2015 – “Sosteniamo con forza la battaglia del Sindaco Marino per la riapertura dei varchi sul litorale romano. Un problema che per anni è stato colpevolmente ignorato, privando così i romani dell’accesso al mare, un diritto sancito per legge. Marino vada avanti con convinzione per ripristinare la legalità e sanare gli abusi”, lo ha dichiarato in una nota Giuseppe Celli, presidente della Rete Civica dei Cittadini/e. “Al Sindaco – continua – chiediamo di riconoscere la stessa attenzione anche all’entroterra di Ostia, una zona a forte rischio idrogeologico che continua a pagare un prezzo altissimo ogni volta che si verificano fenomeni meteorologici violenti. Per questo chiediamo al sindaco di Roma e al presidente della Regione Zingaretti di intervenire in maniera urgente attraverso un piano di interventi straordinario per la messa in sicurezza del territorio: raccolta delle acque piovane; manutenzione di argini e canali; pulizia dei fossi; lotta all’edificazione selvaggia; pulizia continua di caditoie e collettori; contrasto ai fenomeni di erosione”. “Da anni – conclude – denunciamo l’assenza di interventi di contrasto al dissesto idrogeologico, a partire dagli investimenti insufficienti. Gli interventi di prevenzione e recupero devono essere istituzionalizzati, inserendo fondi sufficienti nei bilanci annuali degli enti locali. La nostra regione deve uscire una volta per tutte dalla logica dell’emergenza continua, molto più onerosa in termini di costi materiali ma soprattutto sociali”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here