Ostia, Marchini: “La politica arriva sempre dopo la magistratura”

28/4/2015 – Nella mattinata di oggi Alfio Marchini è intervenuto ai microfoni di Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano, nel corso del programma ECG Regione, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio. Tanti i temi toccati da Marchini nel corso dell’intervista tra cui la vicenda Ostia: “La politica arriva sempre dopo la magistratura. Il fatto che a Ostia ci sia infiltrazione mafiosa lo si sa dalla fine degli anni 70. Detto questo, secondo me a Ostia bisognerà capire quale proposta politica mettere in campo. Ostia può essere un luogo dal grande valore simbolico per rispondere con discontinuità a un consociativismo che ha distrutto questa realtà. Noi abbiamo un mare straordinario a 20 minuti da Roma, con dei luoghi archeologici straordinari, e non c’è nessun progetto di sviluppo e valorizzazione. Questo sicuramente è un qualcosa che nel prossimo anno di campagna elettorale dovrà essere messo in evidenza con una proposta politica forte. Ostia è grande come una metropoli italiana, va vista complessivamente, bisogna darle il grado di una piccola città e capire che cosa desiderano gli abitanti”. Tante le critiche nei confronti di Marino: “E’ già il passato, i sondaggi che abbiamo noi danno oltre il 75% dei romani scontenti del sindaco e chiunque viva a Roma capisce che questa percezione è giusta. Io non ce l’ho con lui, sono preoccupato per le forze politiche che lasciano questa città in stato di abbandono e di degrado”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here