Municipio X, M5S: interrogazione sull’ufficio del giudice di pace

25/4/2015 – “Il M5S Roma è fortemente contrario alla chiusura dell’ufficio del Giudice di Pace di Ostia predisposta con atto del Ministero di Grazia e Giustizia, che ne ha previsto l’accorpamento con l’Ufficio del Giudice di pace di Roma”. Lo dice in una nota il Movimento 5 Stelle. “I cittadini del X municipio sono di fatto rimasti senza un presidio territoriale di legalità. Fatto tanto più grave in considerazione dei recenti episodi di cronaca che hanno visto un territorio vasto come quello del litorale subire soprattutto nel tessuto produttivo, una aggressione dalla criminalità organizzata”. Pertanto chiediamo al Sindaco ed all’Assessore competente di conoscere le iniziative intraprese o che si vogliano intraprendere a tutela dei cittadini romani residenti nel X Municipio al fine di ripristinare quanto prima il funzionamento dell’Ufficio del Giudice di Pace di Ostia. Inoltre chiediamo di sapere cosa intende fare l’Amministrazone per garantire la disponibilità di nuovi locali dove poter insediare l’Ufficio e se per l’individuazione di una sede alternativa, è stato previsto il ricorso alle risorse immobiliari del Demanio pubblico, presenti in gran numero nel territorio della Capitale, mediante, ad esempio, l’attivazione di meccanismi di “scambio istituzionale” anziché ricorrere alla stipula di nuovi contratti di locazione con soggetti privati, che rappresenterebbero un ulteriore ed ingiustificato sperpero di risorse pubbliche.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here