In bici lungo la Colombo per chiedere una strada a misura di ciclista

13/4/2015 – Come ogni seconda domenica del mese ieri si sono riuniti nei pressi dell’obelisco all’Eur più di cento ciclisti per chiedere di mettere in sicurezza la Cristoforo Colombo attraverso la collocazione di alcune infrastrutture. “Questo è il modo giusto per far capire agli amministratori quanto l’utente ciclista sia esasperato”. spiega Gianfranco Di Pretoro della Federazione Ciclistica Italiana Lazio. “Si è pedalato in modo gioioso ma anche determinato a farsi rispettare. Siamo stanchi di pensare ad un futuro incerto  e trascurare le azioni  urgenti  verso l’esistente come la sistemazione della Cristoforo Colombo, vedi l’eliminazioni delle radici sporgenti e la collocazione della Banda Rumorosa a margine della corsia di emergenza. In attesa della realizzazione di queste opere sulla strada, non rimane che ringraziare a nome di tutti i ciclisti romani che rappresento, il Movimento Pedalando Uniti, Lorenzo Sturlese ed i suoi amici, per la puntuale azione a favore della messa in sicurezza di questa arteria super pedalata”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here